27/08/08

Google map street view

Questo non dovrei postarlo qui, ma visto che adesso mi trovo in Giappone.....
Qualcuno ha già utilizzato "google map street view"? Io l'ho scoperto solo adesso.
Dopo la visuale satellitare adesso abbiamo anche la possibilità di percorrere le strade di alcune località in prima persona spostando anche la visuale in tutte le direzioni.
Per quanto riguarda il Giappone le zone coperte dal servizio sono Tokyo, Osaka, Sapporo e Hakodate.
Unico neo e' che i nomi sono tutti in lingua giapponese.
Comunque sia merita farsi un bel giro virtuale!

26/08/08

Mezzo secolo di "Chicken Ramen"

Ormai la passione dei giapponesi per la comodità dei tagliolini istantanei e' famosa. Se ne trovano un'infinita' di tipi tra cui i più famosi sono i "Cup Noodle". 
Ma quale e' stato il capostipite di questa infinita serie di prodotti?
50 anni fa la Nissin (la stessa che in seguito avrebbe prodotto i Cup noodle) lanciava sul mercato i chicken ramen (チキンラーメン). Un prodotto allora rivoluzionario, dato che per prepararlo occorrevano solo acqua bollente, un uovo, una ciotola e tre minuti di tempo! 
Col passare degli anni i prodotti e le case che li producono sono aumentate in maniera esponenziale, e vengono proposte delle continue innovazioni.
I chicken ramen hanno subito pochissime variazioni nel tempo, e la novità maggiore e' che da ormai parecchi anni alla classica busta della foto, si trova anche la versione con la "ciotola" incorporata come accade per la maggior parte della pasta istantanea. 
Per i prodotti relativi vedi questo link
E questo e' il sito dedicato ai nostri ramen


Ecco il video della pubblicità per il cinquantennio      

video

La preparazione e' semplicissima: si apre la busta, si mettono i tagliolini con la parte concava verso l' alto in un piatto per ramen (tipo insalatiera) si scoccia l'uovo nel "buco", si aggiungono 400 ml di acqua bollente, si copre il tutto e dopo tre minuti si mescola e.... buon appetito! 

21/08/08

Orologio da tavolo per "JRisti"

Girando per gli scaffali di Tokyu Hands mi sono imbattuto in questo orologio-sveglia da tavolo della mia linea JR preferita (e anche quella che utilizzo di più): la Keihintouhoku (京浜東北).
Il prezzo e' di 7980¥.
L'orologio e' radio controllato e la sveglia può essere impostata su 7 melodie relative alle musichette da me tanto amate delle stazioni principali della linea!
Pacchiano? Kitsch? Io non ho resistito e l'ho subito acquistato!
Per altri appassionati esiste anche quella relativa alla linea Yamanote (山手) e alla linea Chuo (中央)

Per maggiori informazioni ecco il sito del produttore.

19/08/08

Avvisi per terremoti

Il Giappone e' il paese dei terremoti per antonomasia, dato che si trova nell' intersecazione di 4 placche tettoniche (Euroasiatica, Nordamericana Pacifica e delle Filippine). Di sismi se ne registrano in continuazione anche se per fortuna di bassa intensità.
Ma in questo post non voglio parlare di geologia ne di terremoti in genere, volevo solo pubblicare le foto di questi due cartelli dove viene indicato alla popolazione il punto di raccolta più vicino dove recarsi in caso di necessita'.


15/08/08

Sony Location Free

Ed ecco l' ultimo acquisto effettuato: la Sony location free (modello LF-PK20).
Si tratta di un sintonizzatore per segnali televisivi che poi li ritrasmette via wireless oppure LAN.
La comodità del sistema e' che ti permette di vedere la televisione fuori casa tramite un portatile (oppure una PSP) ed una connessione a banda larga.
Per poterla installare fisicamente ovviamente occorre un punto di riferimento fisso, noi la lasceremo dai miei suoceri perennemente accesa per goderci la Tv nipponica una volta tornati in Italia.

Aperta la scatola ci troviamo di fronte a questa Playstation 2 in scala ridotta, una volta montata va prima settata in LAN tramite il PC madre (quello che utilizzeremo "a distanza") ed il software che comprende anche il player ed e' acquistabile a parte.
Per i sistemi Windows la Sony produce direttamente il software, per gli utenti Mac (almeno in Giappone) la TAXAN produce il software su licenza Sony.
Una volta settata via cavo, occorre settarla via Wi-fi come un comune router ed il gioco e' fatto!
Si lancia il programma e ci si gode lo spettacolo

Nella scatola troviamo anche un pratico trasmettitore a raggi infrarossi da posizionare su un eventuale videoregistratore od un DVD recorder con HDD che potrà essere cosi' programmato in remoto in maniera tale da non perdere nessun programma.

E dopo tante fatiche (in effetti la programmazione e' facile a dirsi, ma di fatto..) ecco il risultato!
Per ulteriori informazioni guardate qua (e' il modello che si trova attualmente in Italia)

14/08/08

Ho sete? pago con il telefonino

Ormai in Giappone il telefono cellulare e' diventato un accessorio indispensabile per la vita di tutti i giorni.
Gia' da tempo infatti oltre alla navigazione internet tipo 3G e' possibile utilizzare questo gioiello dell' elettronica per effettuare pagamenti oppure prendere il treno. Infatti all'interno si possono inserire dati relativi a carte di credito ed abbonamenti vari. Praticamente si puo' lasciare a casa il portafogli!
Ad esempio in questo distributore automatico e' possibile acquistare le bevande oltre che con il vil denaro anche utilizzando il telefono, basta avvicinarlo negli appositi spazi ed il gioco e' fatto! Il sistema di funzionamento preciso non lo conosco, spero di dare ulteriori info
quanto prima! 


13/08/08

Apple store a Ginza (銀座)

Per tutti quelli che come me sono amanti della mela, ecco qua il fantastico Apple store di Ginza,
che consiglio vivamente di visitare.
L'indirizzo e' il seguente:
3-5-12
Ginza, Cyoda-ku, Tokyo
104-0061
tel. 03-5159-8200


Per raggiungerlo: Linee JR Yamanote (山手), Keihintohoku (京浜東北) stazione di Yurakucho (有楽町). Usciti dalla stazione dirigersi verso i grandi magazzini Seibu, attraversare l' incrocio con a sinistra la pasticceria Fujiya ed a destra il Sony building. proseguire a dritto fino al prossimo incrocio (quello con i magazzini Mitsukoshi) e svoltate a sinistra, non potete sbagliare!

11/08/08

Tutti pazzi per Kitajima



Giapponesi alle stelle per la medaglia d' oro conquistata da Kitajima Kosuke (北島康介) alle olimpiadi di Pechino nei 100mt rana.
Ciliegina sulla torta anche il nuovo record mondiale (58"91) e il quarto posto del rivale di sempre, l' americano Brendan Hansen!
E adesso tutti in attesa della gara sui 200mt. dove non parteciperà l'americano e dove il record mondiale e' già  proprietà di Kosuke.
Kitajima e' nato a Tokyo il 22 settembre 1972, 177cm ed un peso forma di 71Kg.
Da annoverare nella sua carriera le due medaglie d'oro nella stessa categoria ottenute ad Atene 2004 
 

09/08/08

Il camion di Mazinga!

Durante una passeggiata nei dintorni di casa mi sono imbattuto in questo curioso camion. Vista l' abbondanza di accessori, mi e' venuto in mente quei mezzi curiosi che servivano di appoggio ai robottoni degli anime anni 70, 
Che sia stato dimenticato li' dal professor Kabuto Kenzo dopo che Mazinga aveva sconfitto definitivamente i Mikenes?
Ai posteri l' ardua sentenza!



07/08/08

Parcheggio.....condominiale



La grande concentrazione di popolazione nelle grandi città ha creato  il problema del posteggio delle auto. Nonostante che le dimensioni di talune vetture siano veramente minime (vedi alcuni esempi Qui), il problema esiste anche perché e' severamente vietato parcheggiare lungo le strade. Oltretutto all' atto di acquisto della vettura devi anche dimostrare di possedere un posto macchina, vuoi di proprietà che in affitto.E allora come aumentare le possibilità di parcheggio? bene, sviluppandoli in "condominio" ed automatizzandoli come quello delle foto.

Il proprietario  utilizza un codice oppure una carta magnetica per parcheggiare oppure ritirare la vettura. Un sistema di motori elettrici recupera o posiziona la macchina nella giusta "piazzola" grazie ai dati inseriti! 

06/08/08

La scala mobile piu' corta del mondo

Già qualche tempo fa mi ero imbattuto in questa meraviglia tecnologica, una scala mobile di ben 5 gradini! Poi mi sono documentato ed ho scoperto che e' nel guinnes dei primati per la sua "cortezza".
Per chi volesse provare la "discesa", si trova nel sottosuolo del grande magazzino More's 
(モアーズ)di Kawasaki.
Praticamente arrivando in treno con le linee JR appena usciti dai cancelli andare a destra e scendere verso "azelia", un sottopassaggio commerciale e seguire le indicazioni per il magazzino, non vi potete sbagliare, la scala e' all' ingresso del sottosuolo ad aspettarvi!

 questa e' la pagina dedicata al record (in giapponese)

04/08/08

Bottiglia-cavalletto

Dimenticavo una cosa importante!
Insieme alla macchina fotografica il commesso mi ha regalato un curioso aggeggio in plastica che serve a trasformare una qualsiasi bottiglietta di plastica in un comodo cavalletto per modelli compatti, vedete sotto e giudicate!

 


Primi acquisti


In attesa di inviare alla Canon la IXY450 che ha un problema al CCD, abbiamo pensato di acquistare una Panasonic FX35. 
Ricaricata la mia Suica card mi sono diretto naturalmente in treno da Yodobashi camera (ヨドバシカメラ), per me il miglior negozio di elettronica che esista (provare per credere), di Kawasaki (川崎).
Insieme alla macchina ho acquistato una SD da 1Gb, un batteria supplementare, la protezione per il display ed una custodia morbida.
il tutto per la modica cifra di 33200 Yen (al cambio di oggi sono 197,00 Euro), senza contare che grazie alla Gold point card (una carta fedeltà) ho accumulato circa 4000 punti da utilizzare alla prossima occasione, che sicuramente arriverà a breve!

Ho gia caricato la batteria e gia sperimentato la macchina: Favolosa nella sua semplicita'
E da domani..........
 

03/08/08

Arrivati!!!!

Dopo tre giorni di paura causa lo sciopero Lufthansa, fortunatamente conclusosi  venerdì 01/08 che ci avrebbe potuto compromettere la prima tratta (Firenze - Francoforte), siamo riusciti a partire con soli 15 minuti di ritardo.
Arrivati a Francoforte, effettuato il check-in e fatto un po' di shopping di rito (comunque il duty-free di Francoforte e' caro!), alle 20,45 siamo partiti alla volta di Narita. 
Arrivati all'aeroporto, ci siamo diretti all' immigrazione,  li la prima novità per me: impronte digitali dei due indici (naturalmente tramite scanner digitale) e foto, il tutto attraverso una macchinetta con tanto di display LCD che mostra le istruzioni, posta accanto al finanziere di turno.
Recuperate le valigie, seconda sorpresa "doganale": prima del controllo finale dobbiamo riempire un modulo dove si dichiara cosa abbiamo portato di "illegale".
superato con successo e senza apertura delle valigie da parte del sorridente doganiere, siamo finalmente usciti e abbiamo potuto salutare mio suocero che ci e' venuto a prendere.
Con 1580 Yen cadauna abbiamo spedito le valigie a mezzo corriere fino a casa (arriveranno domani 4 agosto in mattinata) e finalmente ci siamo seduti a sorseggiare un caffè freddo nell' attesa di prendere il Narita Express che ci ha portato fino a Yokohama. 
Breve corsa in Taxi ed arrivo a casa per gustarci un bel sushi e dell' ottima tenpura!
Adesso abbiamo un sonno che si taglia con il coltello. 
Buonanotte!